Samsung logo final

Galaxy S7 secondo un impiegato Samsung: microSD, resistente all’acqua e “amante della notte”

Nicola Ligas

Un anonimo impiegato Samsung avrebbe passato delle informazioni sui nuovi Galaxy S7 ai media coreani, confermando in parte quanto già sapevamo. Non possiamo ovviamente prendere queste informazioni come assolute, data la loro provenienza non verificabile, pertanto ci avviciniamo comunque con relativo scetticismo.

Anzitutto vengono confermate le dimensioni: 5,1” per Galaxy S7 e 5,5” per Galaxy S7 edge, ed ormai, almeno queste, le diamo praticamente per certe. Ci sarebbe però un cambio di colore: Samsung avrebbe deciso di impiegare uno chassis nero su tutti i modelli, al contrario di quello argenteo dei precedenti modelli. La ragione sarebbe da ricercarsi nel voler dare un feeling premium ai vari Galaxy S7, ma forse ce n’è anche un’altra.

LEGGI ANCHESamsung regala Gear VR a chi acquista Galaxy S6

Samsung vorrebbe infatti utilizzare uno slogan del tipo “on the night“, riferendosi alle ottime capacità fotografiche in condizioni di scarsa luminosità, e magari la scocca nera potrebbe essere stata scelta per accentuare questo aspetto. Sempre più certa quindi la fotocamera da 12 megapixel con f/1.7, dimostrando così che l’azienda coreana vorrebbe concentrarsi più su dimensioni e qualità del sensore, piuttosto che alzare i megapixel (che infatti scenderebbero rispetto agli attuali modelli). Non dovrebbe inoltre esserci un rigonfiamento in corrispondenza della fotocamera stessa, anche se questo sembrava invece presente secondo le informazioni trapelate finora, anche se meno accentuato del passato.

Galaxy S7 sarebbe inoltre resistente ad acqua e polvere, particolare finora affatto scontato, e dotato di slot microSD, che invece davamo ormai quasi per assodato. Lancio atteso a inizio marzo, con presentazione a febbraio al Mobile World Congress, e colorazioni piuttosto ordinarie: Black, White, Silver e Gold, completano un quadro che è tutt’altro che completo (gioco di parole voluto – NdR), ma che presenta comunque dei tratti interessanti.

Questo Galaxy S7 sembra sempre più il top di gamma “perfetto”, che prenda ad esempio gli ottimi modelli dello scorso anno, limando quelli che erano i loro principali difetti. Sarà la volta buona, o ci saranno ancora dei “ma”?

Via: Phone ArenaFonte: Naver
Samsung Galaxy S7Samsung Galaxy S7 edge