Apple-iPhone-final

Addio iPhone a New York? La Grande Mela vuole bannare gli smartphone criptati

Lorenzo Quiroli -

Una proposta di legge nello stato di New York vuole bandire, attraverso multe piuttosto salate, gli smartphone che non possono essere decriptati o sbloccati. La normativa intende favorire le forze dell’ordine nell’accedere ai dati presenti sui telefoni al giorno d’oggi.

Inutile dire che sarebbe un brutto colpo per Apple, che ha applicato ormai dall’anno scorso la crittografia sui propri iPhone con iOS 8, ma riguarda anche i dispositivi con Marshmallow, che ha reso obbligatoria la stessa procedura. Google e Apple potrebbero subire multe pari a 2.500$ per dispositivo venduto nello stato dopo il 1 gennaio 2016 se la legge andasse in porto.

LEGGI ANCHE: Apple vs Europa, in vista una grossa multa

Una proposta controversa le cui conseguenze sarebbero da valutare: da una parte sarebbe un duro colpo per Apple e Google, ma dall’altra non è così difficile spostarsi in un altro stato degli USA per acquistare uno smartphone.

Apple