Dizionario

Cos’è il microfono per la riduzione del rumore? – Android dalla A alla Z

Emanuele Cisotti -

Il titolo dell’articolo ammettiamo che potrebbe essere in parte fraintendibile. Cos’è un microfono per la riduzione del rumore lo spiega il nome stesso: è un microfono che va a ridurre il rumore. Ma andiamo per gradi. Solitamente si tratta di un secondo microfono (o a volte addirittura di un terzo) posto lontano dal microfono che ci “ascolta”, solitamente sul retro o sulla parte superiore dello smartphone.

Il funzionamento è semplice se avete qualche base di acustica, ma in ogni caso è facilmente comprensibile. Mentre il microfono principale acquisisce la vostra voce assieme a tutto il rumore ambientale (brusio, altre persone che parlano, traffico), il secondo microfono è direzionato all’opposto, cercando di catturare solo i rumori ambientali. Viene poi effettuata una specie di sottrazione (per mantenere il tutto comprensibile) per estrarre dall’audio del microfono principale solo la nostra voce. Ci sono un paio di considerazioni da fare a riguardo: non sempre il microfono per la riduzione del rumore è realizzato per registrare le stesse frequenze del primo e in quel caso difficilmente potrà essere utilizzato per altri scopi (es. registrare audio per un video). Non è poi possibile utilizzare questo microfono quando stiamo parlando attraverso il microfono dell’auricolare, perché il rumore registrato dal secondo microfono sarebbe solo quello della nostra tasca (dove è ragionevole pensare che sia il vostro smartphone).

Il secondo microfono è quindi un componente importante da considerare per il proprio smartphone se la qualità della voce durante le telefonate per voi è una priorità. Sperando che anche lo smartphone del vostro interlocutore ne abbia uno.