Android auto 1.5 teardown

Android Auto si prepara per ricordare dove avete parcheggiato e per forme di input alternative

Nicola Ligas

Analizzando l’ultimo apk della companion app di Android Auto sono emerse alcune interessanti novità, che potrebbero arrivare nel futuro del sistema di infotainment di Google.

Anzitutto si parla di metodi di input alternativi, tra qui la scrittura a mano libera. Può sembrare controintuitivo, ma se siete alla guida, può essere più semplice disegnare una lettera anche alla cieca, che non selezionare un punto preciso di una tastiera. Sembra che Google abbia già approntato dei modelli linguistici scaricabili a parte per varie decine di lingue diverse, segno che questa funzione potrebbe fare a breve il suo debutto.

Google sta a quanto pare sperimentando anche con altre tastiera alternative, tra cui una orizzontale, da comandare magari tramite un track point, ed un altra chiamata “Letter bins,” che potrebbe essere una qualche forma di T9, con le lettere raggruppate per numeri, come su vecchi cellulari.

LEGGI ANCHE: Nuove watch face fashion per Android Wear

Altra funzione ben più ovvia e proprio per questo molto gradita, è il fatto che Android Auto ricorderà dove avete parcheggiato. Facendo parte “fisicamente” della vettura, dovrebbe essere un sistema molto più preciso e costante di quello utilizzato da Google Now, e vi basterà avviare la companion app per ritrovare subito la vostra auto, con tanto di indicazioni via Google Maps per raggiungerla.

Chiariamo ulteriormente che nessuna di queste funzioni è ancora attiva, ma tutto fa pensare che lo saranno in un prossimo aggiornamento. Se poi nel frattempo trovassimo più veicoli / accessori con Android Auto anche in Italia, non ci dispiacerebbe.

Fonte: Android Police
apk teardown