Pixel C 5

Il multi-window arriverà con Android N

Nicola Ligas

Il team Pixel, responsabile anche per il recente Pixel C, ha tenuto una sessione di domande e riposte con gli utenti su Reddit, dalla quale sono emerse alcune informazioni di rilievo.

Anzitutto si è parlato di multi-window, il grande assente dall’esperienza d’uso del Pixel C, nel quale molti avevano sperato essendo stato incluso, seppur poco funzionante, già nella preview di Android M. Arriverà. Dovremo probabilmente aspettare la prossima major release, che possiamo tranquillamente chiamare Android N per ora, ma alla fine arriverà.

Riguardo il tablet in sé, apprendiamo che Pixel C farà parte dell’Android Open Source Project, e bene o male sarà assimilabile ad un dispositivo Nexus, aggiornamenti mensili inclusi. Il bootloader è inoltre sbloccabile ed un futuro aggiornamento aggiungerà anche il supporto al rilevamento perenne di “Ok Google“, anche a schermo spento. Non c’è purtroppo al momento un output video, ma questo dovrebbe essere aggiunto nella forma di un adattatore USB Type C to DisplayPort.

LEGGI ANCHE: La nostra prova del multi-window (video)

C’è poi l’annoso problema delle app ottimizzate per tablet, che su Android non sono mai troppe né troppo ottimizzate e spesso ripresentano solo un’esperienza smartphone allargata. Il team Pixel risponde che è un po’ come il problema dell’uovo e la gallina, aggiungendo che sono proprio dispositivi di alta qualità come il Pixel C che spingeranno lo sviluppo di app di pari livello. Peccato però che il prezzo spinga invece gli utenti in direzione di iPad (caro per caro… – NdR). Inoltre di tablet Android di un certo spessore ne abbiamo visti eccome, ma poco è cambiato in merito alla qualità delle app, e forse Google dovrebbe smetterla di sperare, e agire. Tanto per dire.

Ah, per la cronaca, la C di Pixel C sta per “convertibile“: e chi l’avrebbe mai detto!

Via: LiliputingFonte: Reddit