Migliori app Android Catalogare

5 app per… catalogare

Giuseppe Tripodi -

Cari amici con un’impercettibile disturbo ossessivo-compulsivo, questo appuntamento di 5 app per è per voi. Vi piace catalogare e sapere che ogni cosa è al suo posto?

Amate

  • appuntarvi i film da vedere e i libri da leggere?
  • valutare qualsiasi cosa vi passi sotto mano?
  • sapere sempre cosa si trova nella vostra libreria?
  • creare degli elenchi puntati?

E allora che ne direste di cinque tra le migliori app Android per tenere traccia di libri, film, serie TV, articoli e anche qualsiasi altra cosa vi passi per la testa? Se l’idea vi attira, segnate sulla vostra lista dei to-do che dovete scaricare un po’ di software e procedete con la lettura.

Bibliophilia

Partiamo con un’app che sarà apprezzata dai lettori incalliti, che custodiscono gelosamente la propria libreria e che hanno sempre il consiglio per il libro giusto. Bibliophilia ci permette di creare la nostra libreria virtuale: è possibile aggiungere i libri letti e quelli da leggere (che vanno nella Readlist), cercando i titoli online, eseguendo una scansione del codice a barre o inserendo manualmente tutti i dettagli. È probabilmente la migliore per la quantità di elementi che possiamo riportare per ogni libro, ma l’interfaccia dovrebbe essere pesantemente svecchiata e manca la possibilità di valutare i libri (!). Inoltre, nella versione gratuita è possibile aggiungere solo 20 libri: per avere una libreria illimitata, dovrete sborsare 3,99€.

  • Pro: Molto completa per dettagli, la ricerca funziona bene
  • Contro: Non è possibile valutare i libri, la versione gratis si ferma a 20 titoli
  • Prezzo: Gratis e 3,99€

Google Play Badge

Movie Collection

Passiamo ai cinefili, che possono catalogare la loro collezioni di DVD con Movie Collection. Anche in questo caso abbiamo la ricerca per titolo o codice a barra, nonché la possibilità di creare più liste oltre quelle predefinite. A proposito di liste, c’è anche la possibilità di catalogare serie TV e dischi musicali, ma è evidente che l’app non era nata con questo scopo (e dei tre album che ho cercato non ne ha beccato uno). Anche in questo caso una svecchiata all’interfaccia non farebbe male, ma tutto sommato l’app va abbastanza bene e fa il suo dovere (nonostante non venga più aggiornata da parecchio)

  • Pro: Buon numero di opzioni, complessivamente tra le migliori del genere
  • Contro: Interfaccia da svecchiare, i film già visti andrebbero evidenziati di più
  • Prezzo: Gratis e 1,79€

Google Play Badge

LEGGI ANCHE: Migliori app Android per lavoro e produttività

TV Series

Passiamo ai binge-watcher, tutti coloro che si sono già sciroppati il nostro mega-articolo di confronto tra i servizi di streaming e che non potrebbero fare a meno della loro dose quotidiana di serie TV.

LEGGI IL CONFRONTO: Netflix vs Infinity vs Sky Online vs TIMvision

Una delle migliori app per tenere traccia degli episodi visti, delle serie da vedere e quant’altro è questa TV Series realizzata da FEMA. Vanta un’ottima interfaccia, la possibilità di aggiungere eventi sul calendario quando escono le nuove puntate, la sincronizzazione cloud (creando un account) ed è completamente gratuita (con pubblicità, che è possibile rimuovere con un acquisto in-app da 2,49€).

  • Pro: Ottima interfaccia, tutto quel che ci si aspetta da un’app del genere
  • Contro: Nulla da segnalare
  • Prezzo: Gratis e 2,49€

Google Play Badge

Pocket

A tutti voi che leggete molti articoli online e che magari ci odiate un po’ quando non fate in tempo ad apprezzare i nostri lunghi editoriali, noi consigliamo Pocket. Si tratta di una famosissima app che permette di conservare offline qualsiasi pagina vediamo online: tramite l’apposita estensione per browser potrete salvare al volo gli articoli che vi interessano, che verranno automaticamente scaricati e sincronizzati sui dispositivi. È possibile etichettare i contenuti tramite tag e, con la nuova versione in beta, possiamo seguire i nostri contatti per vedere quali sono le letture che consigliano. È disponibile un abbonamento da 4,49€ al mese, ma le funzioni aggiuntive non sono indispensabili.

  • Pro: Ottima per avere sempre qualcosa da leggere e conservare gli articoli che ci interessano
  • Contro: Nulla da segnalare
  • Prezzo: Gratis e in abbonamento

Google Play Badge

Memento Database

Arriviamo infine al piccolo coltellino svizzero che ci ha stupito per interfaccia, completezza ed usabilità. Memento Database è un’app che ci permette di creare delle librerie per praticamente qualsiasi cosa: dischi musicali, libri, contatti, eventi, oggetti, lezioni, film, software, password, acquisti, ricette, ristoranti, serie TV, task, orari, manutenzione dell’auto, note vocali e vini! La cosa davvero notevole è che ognuna di queste categorie ha specifici campi relativi all’argomento in quesitone e che è anche possibile creare manualmente il proprio database, importare un template da un file o accedere agli oltre 3000 template online. D’altra parte, la nota negativa è, che essendo un software così generico, tutti i dettagli vanno inseriti a mano e non è possibile eseguire una ricerca. La versione completa dell’app costa 9,99€, rimuove la pubblicità e aggiunge funzioni interessanti come la possibilità di sincronizzazioni illimitate con Google Fogli e librerie protette.

  • Pro: Incredibilmente completa, perfetta per chi vuole avere tutto in un’unica applicazione
  • Contro: Nulla da segnalare
  • Prezzo: Gratis e 9,99€

Google Play Badge