xiaomi ceo final

Xiaomi Mi5: lancio il 21 gennaio con lettore di impronte digitali come in questo render

Nicola Ligas

Riprendono vigore i mai troppo sopiti rumor su Xiaomi Mi5, che ormai ci siamo rassegnati a vedere il prossimo anno, ma che continua comunque a tenere banco. Partiamo con la possibile data di presentazione: il 21 gennaio 2016. Vicina, molto vicina; e speriamo anche veritiera, se non altro per mettere fine alla giostra di speculazioni al riguardo.

A questo proposito, sul social network cinese Weibo è apparso anche il render che trovate qui sotto. Le sue linee ricordano un po’ quelle di certi vecchi Samsung, soprattutto a causa del pulsante centrale (sarebbe la prima volta per Xiaomi) che dovrebbe celare un lettore di impronte digitali.

LEGGI ANCHELa MIUI Italia riceverà aggiornamenti OTA sui dispositivi Xiaomi

Secondo il solitamente ben informato analista Pan Jiutang, Xiaomi avrebbe voluto adottare la tecnologia di scansione ultrasonica delle impronte digitali elaborata da Qualcomm, che non necessita di alcun pulsante e può essere nascosta, ad esempio, anche sotto al display. Purtroppo questa non sarebbe ancora al livello dei lettori di impronte tradizionali in quanto a qualità e reattività, e per questo motivo Xiaomi avrebbe scelto per un approccio più comune con il classico pulsante centrale. Peccato.

Sempre secondo il post su Weibo, ci dovrebbero essere  due versioni dello smartphone (un particolare che ormai non stupisce più nessuno): una disponibile per l’equivalente di circa 290€ e l’altra per circa 360€, ovviamente in Cina. Difficile però commentare adesso queste cifre: Xiaomi ha saputo dimostrarsi piuttosto attenta al rapporto qualità/prezzo nel corso del tempo, ma qui parliamo pur sempre di un top di gamma che dovrebbe avere Snapdragon 820 e Force Touch (o come si chiamerà), quindi è un po’ presto per saltare alle conclusioni.

Via: Phone ArenaFonte: Weibo