root marshmallow final

Marshmallow e i permessi di root, ecco SuperSU 2.60 (download)

Lorenzo Quiroli -

Continuano senza sosta i lavori per Chainfire, intento a trovare una soluzione perfetta per il root su Android 6.0 Marshmallow senza modificare la partizione /system, con l’ultimo esperimento che ci propone oggi.

Questa versione è già stata testata su:

  • Galaxy Note 3 @ Stock 4.4.2
  • Galaxy S6 @ Stock 5.1.1
  • Nexus 5 (hammerhead) @ Stock 6.0, CM13
  • Nexus 5X (bullhead) @ Stock 6.0
  • Nexus 6 (shamu) @ Stock 6.0
  • Nexus 6P (angler) @ Stock 6.0
  • Nexus 7 2013 (flo) @ Stock 6.0
  • Nexus 7 3G 2013 (deb) @ Stock 6.0
  • Nexus 9 (volantis) @ Stock 6.0

LEGGI ANCHE: Il root su Marshmallow è servito, ma…

Rispetto alla prima versione di cui vi abbiamo parlato ad ottobre, ora c’è anche il patching automatico dell’immagine di boot. Per tutti i dettagli vi rimandiamo al post di Chainfire, ma se non siete degli esperti vi consigliamo di aspettare, anche perché si tratta di un metodo sperimentale ancora in fase di testing.