Samsung-Galaxy-S6-collection-final

Un ingegnere Samsung sembra confermare un sistema di raffreddamento passivo per Galaxy S7

Nicola Ligas -

La scorsa settimana, nel perenne mare di rumor contrastanti che è internet, si era affacciata l’ipotesi di un sistema di raffreddamento passivo per Galaxy S7: un insieme di serpentine per lo scambio termico e di pasta termica, per contenere il più possibile le temperature dello smartphone. È colpa dello Snapdragon 820? Secondo un ingegnere di Samsung la risposta è no.

In un post apparso su weibo, quello che dovrebbe essere appunto un impiegato dell’azienda coreana ha spiegato come l’efficienza termica sia “un’arte” difficile da padroneggiare, e come il contenimento delle temperature vada di pari passo con le performance. Per questo motivo, è sempre bene prevenire il più possibile il surriscaldamento, anche lieve, indipendentemente da tutto.

LEGGI ANCHEIl primo, presunto benchmark di Samsung Galaxy S7

A questo unite il fatto che si parlava anche di una possibile versione overclockata di Snapdragon 820 per Galaxy S7, ed il desiderio di Samsung di raffreddare velocemente l’ambiente acquisterebbe ancora maggior senso.

Sono comunque speculazioni di difficile verifica, pertanto prendete sempre tutto con le pinze, fino a prova contraria.

Via: G for GamesFonte: Weibo (cinese)
Samsung Galaxy S7