Google Play Services 8.4 teardown

Google Play Services è pronto per la condivisione familiare: ecco come funzionerà (foto)

Lorenzo Quiroli

Google ha iniziato il rilascio di Play Services 8.4 che si intrufolerà silenziosamente sui nostri dispositivi Android nel corso delle prossime settimane. L’aggiornamento introduce alcune piccole novità ma soprattutto ci spiega come funzionerà la condivisione di contenuti all’interno di un nucleo familiare.

Partiamo da ciò che di concreto è stato aggiunto: la prima novità riguarda la pagina di Smart Lock, ora più gradevole dal punto di vista grafico con l’aggiunta di alcune icone e di una breve descrizione che renderà più semplice la comprensione per chi non la conosce già. Inoltre è stata aggiunta un’opzione per consentire l’output video per Android Auto in risoluzione 720p.

LEGGI ANCHE: Il Play Store si prepara alla condivisione familiare

Per quanto riguarda le novità nascoste nel codice abbiamo gli inviti per le app che potranno sfruttare Nearby, in modo tale da renderci possibile la condivisione con le persone che abbiamo vicine. Lo stesso si può già fare con l’NFC in fondo, ma con gli inviti e Nearby è tutto più figo, giusto?

Passiamo al pezzo forte, ossia la condivisione dei contenuti del Play Store con i membri della nostra famiglia. Ecco come funzionerà secondo le stringhe presenti nell’apk:

  • Membri:
    • Devi avere almeno 18 anni per creare un gruppo familiare
    • Tutti i membri del gruppo devono avere almeno 13 anni
    • Solo gli account personali sono accettati. Niente Google for Work o Google for Education
    • Puoi cambiare famiglia una volta ogni 12 mesi
  • Restrizioni:
    • Nessuno può essere membro di due gruppi familiari contemporaneamente. Per unirvi ad un altro dovete lasciare il precedente
    • C’è un limite al numero di membri del gruppo (ma non pare essere stato specificato per ora)
  • Gestione:
    • Ci può essere solo un gestore del gruppo familiare.
    • Verranno inviate mail a tutti i membri quando qualcuno si unisce o lascia la famiglia, oppure se il gruppo viene cancellato
    • Gli inviti vengono inviati dal gestore e possono essere accettati o rifiutati. Il gestore può decidere di cancellare un invito inviato. Invitations are sent out by the family manager and can be accepted or declined by the recipient. Invites can also be cancelled after being sent.
  • Acquisti:
    • Gli acquisti di tutti i membri della famiglia saranno accreditati sul metodo di pagamento designato per il gruppo
    • Tutti gli acquisti vengono effettuati automaticamente, mentre i pagamenti in-app possono essere sospesi fino all’approvazione (questa parte non è ancora chiarissima)
    • App, film, libri e musica saranno condivisi tra i membri della famiglia

Questi dovrebbero essere i punti chiave del funzionamento della condivisione familiare, ma fino a quando la funzionalità non sarà lanciata ufficialmente tutto potrebbe cambiare. A seguire trovate alcuni dei primi link diretti per il download di Play Services (esistono diverse versioni), ma vi consigliamo di aspettare fino a quando Google non completerà autonomamente il rollout.

Fonte: AndroidPolice