xiaomi ceo final

Xiaomi Mi5 con Snapdragon 820 e lettore di impronte sempre più probabile

Nicola Ligas

Dopo mesi e mesi di voci contrastanti al riguardo, si sta probabilmente davvero avvicinando il lancio di Xiaomi Mi5, ed ora che il gatto è fuori dal sacco, ovvero che Qualcomm ha annunciato lo Snapdragon 820, le probabilità che sia proprio questo il SoC che animerà lo smartphone si fanno sempre più probabili.

A confermarlo è anche GeekBench, sul cui database è apparso un dispositivo che potrebbe essere appunto Mi5, proprio con il nuovo SoC Qualcomm, ma con “soli” 3 GB di RAM e Android 6.0 a bordo. Questi due ultimi dettagli fanno un po’ storcere il naso, sia perché 4 GB di RAM ormai sembrano lo standard per i modelli al top del top, sia perché ancora la MIUI non è aggiornata a Marshmallow. Esiste sempre la possibilità di un prototipo work-in-progress, ma proprio per questo non metteremmo la mano sul fuoco su tutte le specifiche.

LEGGI ANCHE: In arrivo i notebook Xiaomi

Per quanto riguarda il lettore di impronte digitali, ipotizzato ormai da tempo, nuove indiscrezioni parlano di un sensore posto sulla parte frontale, dotato della tecnologia 3D Ultrasound Fingerprint di Qualcomm, presente appunto nello Snapdragon 820.

Per quanto riguarda le altre specifiche, si parla di fotocamera da 16 megapixel e batteria da 3.000 mAh, mentre il lancio ufficiale è atteso entro Natale, sebbene l’azienda non abbia ancora dato comunicazioni ufficiali in merito.

Via: GizmoChina