Huawei Nexus 6P - 1

La TWPR 2.8.7.1 permette di decriptare Nexus 6P da recovery

Nicola Ligas

Per Google la crittografia del dispositivo è una cosa importante, tanto da renderla obbligatoria se vengono soddisfatti dei requisiti minimi di velocità, questo perché la crittografia incide appunto sulle operazioni di I/O (lo sanno bene i proprietari di Nexus 6).

Morale della favola: anche Nexus 6P è crittografato per impostazione predefinita, ma se a voi la cosa non andasse a genio, sappiate che potrete facilmente liberarvene grazie alla TWRP. La nuova versione 2.8.7.1 supporta infatti la decrittazione da recovery per Nexus 6P, e dovrebbe donare quello slancio in più al vostro nuovo Nexus.

LEGGI ANCHE: Nexus 6P è difficilmente riparabile

Peccato solo che Nexus 6P non sia ancora disponibile sul Google Store, e che quando lo sarà il prezzo sarà comunque salato, ma questo è un altro discorso e lo (ri)affronteremo un’altra volta.