Android Auto companion app - 10

L’app di Android Auto si aggiorna, sempre che a qualcuno di voi importi (foto)

Nicola Ligas

Ad un anno e mezzo dalla sua presentazione, Android Auto è ancora un po’ una leggenda metropolitana, almeno dalle nostre parti, ma ciò non toglie che l’ultimo aggiornamento della sua companion app alla versione 1.4 sia comunque importante, perché ne cambia l’aspetto grafico facendola assomigliare maggiormente a quella per Android Wear, e quindi aggiungendo un po’ di consistenza all’ecosistema.

Ci sono anche un paio di novità pratiche e non solo estetiche, ad esempio quando collegherete per la prima volta lo smartphone ad un nuovo impianto Android Auto (come se da noi ci fosse l’imbarazzo della scelta! – NdR) comparirà un pop-up per chiedervi di autorizzare o meno, in maniera permanente, quel dato veicolo, ed una volta dentro l’app, nelle impostazioni avrete un elenco di tutte le auto accoppiate o rifiutate, che potrete rinominare a piacimento. In ogni caso è un’opzione disattivabile, qualora non voleste una simile richiesta ogni volta che vi collegate ad un veicolo anche solo per una ricarica.

LEGGI ANCHE: Android Auto contro Apple Car Play

È inoltre cambiato il modo per accedere alla modalità sviluppatore: ora ci vogliono dieci tap su “Android Auto” nella action bar, ma a parte questo non ci sono nuove opzioni.

Qui sotto trovate alcuni screenshot della nuova interfaccia ed il badge per il download dal Play Store, ma se per caso qualcuno di voi ne avesse bisogno impellente, vi lasciamo anche il link al download diretto.

Google Play Badge

Via: Android Police