Samsung e Sony non sono abbastanza per lo 007 Daniel Craig

Nicola Ligas -

Daniel Craig non figura negli spot “made for Bond“, che come ormai da tradizione legano Sony all’agente segreto di Sua Maestà; questo perché a quanto pare l’attore non era convinto della bontà dei prodotti della casa nipponica, a dispetto del cachet promesso. A quanto pare però, nemmeno Samsung sarebbe abbastanza.

Sony avrebbe offerto 18 milioni di dollari per il marketing e la promozione del film, ma Samsung avrebbe rilanciato fino a ben 50 milioni, con in più altri 5 milioni se Craig avesse usato un suo smartphone nel film. Ma nemmeno questo è stato abbastanza.

Craig e Mendes, il regista di Spectre, pensano semplicemente che James Bond debba usare solo il meglio, e gli smartphone Sony (ed anche Samsung, a quanto pare) non lo sono. A questo punto resta un dubbio: ma che smartphone usa 007 in Spectre? Lo scopriremo tra qualche giorno… (ma se sapeste già la risposta ditecelo pure nei commenti)

Via: Phone Arena