NetGuard (head)

Un firewall per controllare l’accesso a internet delle app, senza bisogno di root: NetGuard (foto)

Leonardo Banchi

Con le ultime versioni di Android, Google ha reso più facile per le app avere il permesso di accedere ad internet, non sempre incontrando il favore degli utenti: che sia per motivi di privacy o di risparmio in termini di autonomia, infatti, a volte potrebbe essere comodo avere un modo semplice ed efficace per controllare quali applicazioni possono connettersi al web e scambiare dati: la soluzione a questo dilemma è NetGuard.

Sicurezza e semplicità

NetGuard è infatti un firewall, il cui utilizzo è però improntato al blocco delle connessioni ad internet da parte delle app. Grazie ad essa potrete permettere (o negare) alle app il diritto di scambiare dati tramite internet, configurando in modo indipendente per ogni applicazione la possibilità di utilizzare connessioni WiFi o dati mobili.

LEGGI ANCHE: 5 app per… rimanere al sicuro da chi ci controlla

Per utilizzare il firewall sarà sufficiente toccare per ogni app i simboli delle connessioni in modo da lasciare rossi i casi nei quali desideriamo che essa non possa scambiare i dati, e attivare poi NetGuard con lo slider presente in alto a sinistra. Da quel momento in poi, solo le app con il simbolo verde potranno navigare, effettuare sincronizzazioni o inviare dati all’esterno.

Il sistema si basa sull’utilizzo di una connessione VPN fittizia, totalmente contenuta all’interno del dispositivo. Le API introdotte con Android Lollipop permettono infatti di dirottare il traffico di specifiche applicazioni attraverso una VPN, facendo così in modo che i dati inviati da esse si “perdano nel nulla”, proprio come avverrebbe in situazione di mancanza di rete. Proprio per questa motivazione, però, NetGuard è quindi compatibile solo con dispositivi equipaggiati con versioni di Android dalla 5.0 in poi.

Download gratuito

NetGuard è disponibile gratuitamente sul Play Store. Dato che si trova in fase beta, però, dovrete prima utilizzare il pulsante che trovate a questo link per diventare tester dell’app, dopodiché potrete cliccare sul badge per il download gratuito che trovate a seguire per installare l’applicazione sul vostro smartphone.

Google Play Badge