Confronto Xiaomi Redmi Note 2 - 2

Xiaomi Redmi Note 2, confronto fra varianti (foto e video)

Emanuele Cisotti -

Come probabilmente saprete sul nostro sito abbiamo avuto modo di provare per una recensione solo la versione Prime di Xiaomi Redmi Note 2, ovvero quella con il processore a frequenza più alta e con più memoria interna.

Avendo avuto modo però di mettere le mani anche sulla variante cinese della versione base abbiamo voluto creare un breve confronto. Il confronto si basa anche sull’esperienza di acquisto del modello asiatico, rispetto a quella europea. Il risparmio come si vede è sì presente, ma in forma non così importante in molti casi da giustificare la scelta. Noi lo abbiamo preso su Gearbest che lo vende a 151€.

Il dispositivo che ci è arrivato aveva un firmware pesantemente modificato e pieno di applicazioni di dubbia provenienza. Installare il firmware italiano su questo dispositivo è stato però molto semplice. È bastato:

  • scaricare il firmware corretto dal forum della MIUI (più precisamente quello hermes)
  • rinominarlo in update.zip
  • trasferirlo nella memoria interna del Redmi Note 2
  • spegnere il telefono e riavviarlo in recovery tenendo premuto il tasto volume+ e accensione
  • scegliere di applicare l’update e successivamente eseguire un wipe

A seguire il video confronto e alcuni scatti.

Xiaomi Redmi Note 2 Prime