Oppo si converte ad Android stock: ROM AOSP ufficiale in arrivo per “dispositivi chiave”

Nicola Ligas

Una delle lamentele principali nei confronti dei prodotti Oppo è da sempre relativa alla lentezza degli aggiornamenti a nuove versioni di Android, ed anche in merito alla personalizzazione ColorOS, popolare in oriente, ma non troppo amata altrove.

Con somma gioia di parte dei suoi utenti quindi, Oppo ha quindi annunciato che rilascerà una ROM AOSP con pochissime personalizzazioni per alcuni suoi smartphone. Tra queste ci saranno PureImage, MaxxAudio, e Dirac HD, ovvero i vari miglioramenti audiovisivi già presenti in ColorOS, ma ci saranno anche le gesture a schermo spento.

La prima versione sarà basata su Android 5.1 e non Marshmallow, perché Oppo sta ancora aspettando i driver di Qualcomm in merito, il che però non lascia proprio ben sperare per aggiornamenti velocissimi in futuro.

LEGGI ANCHER7s è il primo Oppo con 4 GB di RAM (foto)

Al momento tra l’altro gli sforzi dell’azienda sono focalizzati sullo sviluppo della ROM per Find 7, ma Oppo ha affermato che altri “dispositivi chiave” saranno supportati in futuro, tra cui R5 ed R5s a breve, oltre ai nuovi modelli a venire.

Gli smartphone Oppo saranno comunque venduti sempre con ColorOS, e questa ROM AOSP potrà essere scaricata e poi installata tramite recovery stock senza invalidare la garanzia. Tutto sommato sembra insomma una buona idea, resta poi da verificarne l’implementazione pratica.

Via: Android PoliceFonte: Oppo
Oppo R5Oppo R5S