Snapdragon-final

La Linux Foundation sviluppa un fork di Chromium per dispositivi Snapdragon (foto)

Leonardo Banchi

La guerra fra browser è uno dei tormentoni più comuni della storia dell’informatica, e neanche il mondo Android è riuscito a sfuggirne: da oggi, però, un nuovo contendente si unisce alla sfida, almeno per i possessori di dispositivi dotati di processore Snapdragon: un fork di Chromium, mantenuto dalla Linux Foundation e dal progetto CAF, che punta a ottimizzare l’esperienza web di tutti gli smartphone e tablet con un “cuore” Qualcomm.

Un browser pulito e veloce

Il browser mantiene le caratteristiche principali di Chromium, e offre un’esperienza fluida e snella. Le pagine vengono caricate rapidamente e gestite in modo altrettanto soddisfacente: zoom e rapidi scroll, durante i nostri test, hanno infatti incontrato ben pochi problemi e rallentamenti.

LEGGI ANCHE: Firefox 41: il browser si aggiorna focalizzandosi su Android

L’interfaccia è piuttosto minimale, e ricorda abbastanza quella del più famoso Chrome, differendo da essa soprattutto per alcune icone e per la pagina di gestione delle schede aperte. All’interno delle impostazioni, però, potrete trovare varie interessanti possibilità: Chromium offre infatti una modalità notturna, un metodo per il risparmio di energia, e perfino un’opzione per bloccare annunci pubblicitari all’interno delle pagine.

Ognuna di queste impostazioni di visualizzazione, assieme alle altre per la gestione di microfono, invio della propria posizione e così via, può inoltre essere personalizzata e memorizzata in modo differente per ogni sito su cui ci si trovi a navigare, semplicemente con un tocco sull’icona che contraddistingue la pagina web.

Download gratuito

Chromium per dispositivi Snapdragon è disponibile per il download gratuito. Alla pagina ufficiale del progetto potete trovare più informazioni sul suo sviluppo, mentre cliccando sul link a seguire potete scaricare gli APK per l’ultima versione del browser.

Download APK