blur_launcher

Blur Launcher arriva alla versione 2.0, e diventa open source

Andrea Centorrino -

Blur Launcher, la home alternativa realizzata sulla base del codice di Google Now Launcher, è stata aggiornata dal suo sviluppatore Luke Klinker alla versione 2.0.

Il changelog non fornisce molte informazioni, in quanto, per dirlo “alla Apple”, è cambiata una sola cosa: tutto. Stando a quanto riportato, Blur Launcher adesso è “più fluida, più veloce, più potente, e più efficiente”.

LEGGI ANCHE: Action Launcher 3 si ispira a Google Now Launcher e presenta Quickfind

Blur è anche stata resa open source: gli interessati potranno trovare il codice sorgente su GitHub. Klinker inoltre pubblicizza un’altra sua app, Source, che permette di leggere le notizie provenienti da Feedly, Twitter, Inoreader, feed RSS e The Old Reader tramite un’interfaccia perfettamente integrata con il suo launcher.

Potrete scaricare gratuitamente Blur Launcher e Source dal Play Store cliccando sui badge sottostanti. Che ne pensate di questa home alternativa?

Ringraziamo Stefano per la segnalazione.

Google Play Badge

Google Play Badge

Fonte: Google+ - Luke Klinker