LG-logo-Final

LG G Pay forse in lavorazione, per competere con tutti gli altri “Pay” del creato

Nicola Ligas

Dopo Apple Pay, Samsung Pay ed Android Pay, poteva forse mancare un LG G Pay? L’ovvietà della domanda presupporrebbe una risposta negativa, ma in realtà non siamo ancora del tutto pronti ad assicurarvelo.

Secondo il coreano ETNews, LG avrebbe già richiesto la registrazione del marchio LG G Pay in Corea del Sud e negli USA, anche se non abbiamo particolari prove a sostegno di questa tesi, tranne appunto la quasi logica conseguenza del fatto.

LEGGI ANCHE: L’arma segreta di Samsung Pay

Se il report fosse vero, la registrazione del marchio anche negli USA lascerebbe pensare ad un servizio di ampio respiro su ampia scala, non solo per la madrepatria Corea, e che probabilmente cercherà di offrire qualcosa in più dei concorrenti, anche solo per compensare il ritardo.

Stiamo comunque facendo speculazioni su di una speculazione, quindi forse è il caso di rimandare il discorso a quando avremo fatti concreti sui quali ragionare, ed in ogni caso questo tipo di pagamenti mobili difficilmente arriveranno in tempi brevi in Italia, indipendentemente da chi ne sia l’autore.

 

Via: G for GamesFonte: ET News