BlackBerry Priv hands-on - 1

Arriva un nuovo hands-on di BlackBerry Priv: è un buon dispositivo, ma… (foto)

Andrea Centorrino

BlackBerry Priv è ormai ufficiale, e nonostante il rilascio sia previsto soltanto verso l’inizio del prossimo anno, sembrano essere diversi gli utenti e le redazioni nel mondo che hanno già avuto la fortuna di provarlo.

Oggi tocca al sito austriaco derStandard.at: nonostante non si tratti di una recensione vera e propria, i dettagli forniti sono molti, che cercheremo di riassumere in questo articolo, inframmezzati da parecchie immagini del dispositivo (che trovate nella galleria alla fine).

Lo schermo (curvo) da 5,4″ (i cui colori vividi sono un grosso punto a favore di questo terminale) e lo slider che nasconde la tastiera QWERTY rendono il dispositivo non esattamente maneggevole, e sicuramente un po’ spesso, richiedendo un utilizzo a due mani. Il retro del telefono, in un materiale composito che include il kevlar, non da’ la sensazione di avere fra le mani un dispositivo “premium”, ma sicuramente aumenta il grip.

LEGGI ANCHE: Gli accessori di BlackBerry Priv compaiono online

Nonostante il processore discretamente potente, il lag riscontrato lascia perplessa la redazione di derStandard.at. La tastiera convince per qualità costruttiva, ma i tasti risultano troppo piccoli per scrivere in comodità. La fotocamera è buona, ma non ottima: in condizioni di scarsa illuminazione tende a mostrare i suoi limiti.

Insomma, questo Priv è un buon dispositivo, ma probabilmente non basterà da solo a salvare BlackBerry dalla chiusura. Vedremo se dei miglioramenti software riusciranno ad eliminare i fastidiosi rallentamenti riscontrati, e se il prezzo verrà fissato in maniera aggressiva, in modo da attirare quanti più utenti possibili.

Fonte: derStandard.at
BlackberryBlackBerry Priv