samsung galaxy tab s2 final

Nessuno vuole i tablet Android

Giuseppe Tripodi -

Secondo una ricerca di DigiTimes, il futuro dei tablet Android è tutt’altro che roseo: non è una novità che il mercato dei tablet in generale non stia andando bene, ma sembra che le previsioni non lascino attendere nulla di buono.

Le stime parlano di “solo” 160 milioni di tablet Android che verranno commercializzati entro la fine del 2015, ma la cifra scenderà a 120 – 130 milioni per il 2016. Si tratta di un calo compreso tra il 10 e il 20% e, le motivazioni dietro questa diminuzione sarebbero da ricercare nella progressiva diffusione dei phablet, che per molti utenti rendono inutile un secondo dispositivo appena più grande.

LEGGI ANCHE: Grosso è bello: come siamo passati dagli smartphone ai phablet, in un’infografica

Dal canto nostro, noi aggiungiamo che oltre l’ascesa dei phablet c’è da considerare che Google non ha mai fatto molto per migliorare l’esperienza utente di Android sui tablet e con una concorrenza così agguerrita (iPad e tablet Windows 10) non c’è da stupirsi che gli utenti si dirigano verso altri lidi.

Inoltre, con un andamento del mercato così negativo, è diminuito anche il numero di produttori che si interessano del settore; tuttavia, MediaTek rappresenta la mosca bianca, che ha visto aumentare la richiesta di chip dedicati ai tablet e che punta a raggiungere 45 milioni di unità entro la fine di quest’anno.

Via: HDBlog