android final

Google dovrà rimuovere le proprie app da Android in Russia

Lorenzo Quiroli

È una decisione controversa quella presa dall’antitrust russo, secondo il quale le stringenti norme segrete che Google impone ai produttori quali app caricare sui propri smartphone è anticompetitiva e per questo motivo dal 18 novembre dovrà esserci maggiore libertà al riguardo.

Questo significa che la barra di ricerca di Google potrebbe non occupare più un posto predominante negli smartphone russi, sostituita da quella di Yandex o di tante altre app.

LEGGI ANCHE: Yandex si scaglia contro Google

Una decisione che non farà felice BigG, visto che Android è il mezzo attraverso il quale i suoi servizi, dai quali Google trae un guadagno, si diffondono tra il grande pubblico. Vedremo se BigG accetterà la sconfitta e piegherà la testa, oppure se proverà a controbattere, rischiando però di uscire da uno dei mercati chiave mondiali nel settore degli smartphone.

Via: EngadgetFonte: Interfax