nexus google fotocamera android final

Le novità principali della Google Fotocamera sui nuovi Nexus (video)

Nicola Ligas

Come ampiamente pronosticato, l’app Google Fotocamera ha portato delle novità con sé per i nuovi Nexus, ma trattandosi comunque di un’applicazione disponibile sul Play Store supponiamo che queste, almeno in parte, arriveranno anche su altri dispositivi.

Tra le novità più attese abbiamo il supporto per i video in slow motion (vedi filmato a fine articolo). Su Nexus 5X è possibile registrare a 120fps e su Nexus 6P fino a 240fps, ma resta da vedere come si comporterà la Google Camera su altri modelli, anche non Nexus.

C’è poi un aggiornamento della modalità HDR+, che rileva automaticamente le scene in cui dovrebbe entrare in gioco, in base alle condizioni di illuminazione, anche se DxOMark ha da ridire sulla sua qualità, in particolare in condizioni di scarsa luminosità.

LEGGI ANCHE: Le novità in arrivo per la Google Fotocamera (1) (2)

Abbiamo poi Smart Burst, al momento esclusiva di Nexus 6P, che cattura una raffica di foto a ben 30fps tenendo premuto il pulsante di scatto. Queste foto possono poi essere combinate in una GIF, ed il software sceglierà anche per voi le migliori foto della serie. Anche in questo caso resta da verificare su quanti altri smartphone funzionerà, a parte il nuovo Nexus di Huawei.

Non ci sono tracce del “rilevamento lente sporca”, una funzione che sembrava in arrivo, ma che potrebbe benissimo essere lì, soltanto che non è stata ancora resa nota. In compenso, almeno sui Nexus, è possibile avviare rapidamente l’app della fotocamera con un doppio clic sul pulsante di accensione, una funzione simile a quella vista sugli ultimi top di gamma Samsung, che sfruttano invece il pulsante home frontale.

In ogni caso la Google Fotocamera deve ancora aggiornarsi sul Play Store con le ultime novità, quindi ne sapremo di più non appena l’update sarà disponibile per tutti.

LG Nexus 5X

LG Nexus 5X

confronta modello

Ultime dal forum:

Fotografiavideo