Action Launcher 3 final

Action Launcher 3 si ispira a Google Now Launcher e presenta Quickfind (video)

Lorenzo Quiroli -

Chris Lacy ci presenta Action Launcher 3.6, il nuovo aggiornamento del suo launcher disponibile da oggi sul Play Store. Le novità sono davvero tante e nonostante il changelog sia quasi chilometrico è riassumibile in una parola: Quickfind.

Quickfind prende spunto dalla ricerca in stile Google Now Launcher, ma la reinterpreta in un modo tutto suo:

  • NUOVO: benvenuto Quickfind! Filtra e carica app in un battibaleno!
  • NUOVO: avvia rapidamente Quickfind con uno swipe/doppio tap sull’icona dell’app drawer
  • NUOVO: puoi usare sia la tastiera standard che il T9 con Quickfind
  • NUOVO: cliccando il tasto invio sulla tastiera verrà aperto il primo risultato, permettendo di caricare app velocemente senza spostarsi dalla tastiera (utile con smartphone più grandi)
  • NUOVO: le app che sono state nascoste dall’app drawer possono essere aperte con Quickfind
  • NUOVO: Quickfind può cercare anche tra i widget
  • NUOVO: Quickfind può essere impostato come scorciatoia
  • NUOVO: aggiungi una colonna con le app aperte più frequentemente nella parte alta dell’app drawer
  • NUOVO: usa il nuovo logo di Google sulla barra di ricerca. Scegli tra la versione monocromatica e quella originale, oppure usa il vecchio logo
  • NUOVO: aggiunto un preset per la barra di ricerca con le varianti colorate del logo di Google e l’icona per la ricerca vocale
  • NUOVO: supporto alle API per il calendario dinamico, in modo che app come Today possano mostrare il giorno nell’icona
  • NUOVO: supporto agli Icon pack che usano icone per il calendario dinamiche
  • NUOVO: scegli tra 12 effetti di transizione per navigare tra le homescreen
  • NUOVO: supporto iniziale per una dozzina di nuove lingue
  • MIGLIORAMENTO: usa qualsiasi icon pack shaders applicabile
  • MIGLIORAMENTO: Quickbar usa ora il nuovo logo di Google di default
  • MIGLIORAMENTO: tutte le app usano una griglia verticale con Quickfind di default
  • FIX: l’app si comporta correttamente utilizzando la modalità risparmio energetico di Android
  • FIX: molti bug fix

Se volete un feedback visivo delle novità introdotte, almeno di Quickfind, potete dare un’occhiata al video qui sotto, nel quale Chris Lacy in persona vi mostrerà la sua nuova funzionalità, oltre a tanti piccoli ritocchi come il nuovo logo di Google.

Google Play Badge

Fonte: Chris Lacy