AOSPA-L

AOSPA-L smetterà di supportare presto molti dispositivi

Lorenzo Quiroli

Mentre il team di Paranoid Android è ormai stato assorbito da OnePlus per lavorare alla sua OxygenOS, quello del ramo legacy ha continuato a portare avanti il progetto sotto il nome di AOSPA-L, anche se con qualche evidente difficoltà nel tenere sulle spalle il peso di una tanto pesante eredità.

Uno dei principali problemi in cui AOSPA-L ha dovuto fare i conti sono i maintainers indisciplinati, che non rispettano le scadenze. Per risolverlo AOSPA-L ha preso una decisione drastica: smetterà di supportare la maggior parte dei dispositivi attualmente presenti, mentre rimarranno solo i dispositivi posseduti dal team.

Insomma, questa vicenda sembra mettere la parola fine anche al ramo legacy di Paranoid Android, anche perché senza maintainers non potrà supportare molti smartphone e questo sarà quindi un evidente ridimensionamento della ambizioni del team.