Random Fighters - 4

Random Fighters incrocia i picchiaduro, i puzzle game e pixel art di alta qualità

Lorenzo Delli

La pixel art va piuttosto di moda tra gli autori di giochi indie, mobili e non, e titoli quali Dungeon of the Endless sono l’esempio calzante di quanto questa forma di arte digitale permetta agli autori di offrire un impatto visivo davvero incredibile.

Anche Random Fighters, disponibile al momento solo sul Play Store di Google, può vantare una pixel art curata in ogni minimo dettaglio. Tralasciamo però per un momento il comparto grafico e concentriamoci sul gameplay piuttosto originale del gioco.

LEGGI ANCHE: Stone Story è un incredibile RPG in ASCII Art in arrivo per Android e iOS

Potremmo etichettare Random Fighters come un picchiaduro, visto che assumeremo il ruolo di un combattente pronto a tutto per menare come un fabbro tutti gli avversari che incontrerà sulla sua strada. Per farlo però non dovremo premere pulsanti a caso in stile Tekken per ottenere mosse fantastiche senza sapere come si è fatto, ma bensì sfruttare memoria, riflessi e un pizzico di fortuna. Ogni personaggio avrà una sua sequenza di pulsanti colorati da rispettare per scatenare determinate mosse, e tali sequenze andranno scovate (e rispettate) in una griglia 5×5 con le caselle nascoste in sole 10 mosse.

Dopo aver sfruttato la nostra memoria (per ricordarci la sequenza) e la fortuna di scovarle senza sprecare mosse, avremo la possibilità di sfruttare i nostri riflessi per svolgere dei QTE utili a difenderci. Niente paura, sarà sufficiente un breve match per entrare nelle meccaniche. Il download di Random Heroes è gratuito e coadiuvato da acquisti in-app opzionali. A seguire screenshot, trailer e, ovviamente, badge per il download. Buon divertimento!

Google Play Badge

video