autonomia

Qual è l’azienda che ha più migliorato l’autonomia dei propri smartphone dal 2011?

Nicola Ligas

Abbiamo guardato noi stessi con molta curiosità i grafici che vi riproponiamo a fine articolo, che mostrano i progressi dei principali produttori di smartphone dal 2011 ad oggi in materia di batteria / autonomia, confermando così delle impressioni che già avevamo, data la nostra esperienza in merito.

Non ci sono state autentiche rivoluzioni che hanno permesso all’autonomia di fare un salto generazionale, ma piuttosto continui miglioramenti ed un progressivo allargarsi della capacità media, che di certo male non fa.

LEGGI ANCHE: Batteria a idrogeno per un iPhone da una settimana

I report si basano su quelli raccolti nel tempo da GSMArena, ed i vari cerchi sui grafici rappresentano singoli modelli, mentre le righe colorate sono la media per ciascun produttore.

Sony è l’azienda che più di tutte ha fatto dell’autonomia un suo obiettivo, considerando che nel 2011 era in pratica il fanalino di coda e che ora conduce la classifica. Anche Samsung fa abbastanza bene, posizionandosi sotto a Sony in media, ma sopra con il singolo modello più duraturo (che supponiamo sia un Note), a dispetto del fatto che la capacità delle batterie da lei impiegate non sia cresciuta tanto come quella di Sony e di LG, che comunque finisce terza. Peccato che manchino ancora i dati dei nuovi Apple, dalla quale ci aspettiamo comunque una progressione non eccessiva. E voi siete soddisfatti dell’autonomia del vostro smartphone?

Via: Phone Arena
Apple