HTC CEO Peter Chou

Il CEO di HTC Peter Chou si trova un secondo lavoro (per perfezionare Vive)

Andrea Centorrino

HTC è in crisi: il mercato degli smartphone è quasi arrivato al punto di saturazione, ed i suoi smartphone non vendono tanto quanto sperato; Peter Chou pensa quindi che sia arrivato il momento di diversificare le attività della sua azienda. Il visore per la realtà virtuale Vive ha riscosso parecchi pareri positivi da parte della critica, e la nuova mossa del CEO di HTC fa intendere che la società spingerà molto su questo dispositivo.

A sorpresa, infatti, Chou è diventato il direttore esecutivo di Digital Domain, società specializzata in effetti speciali e CGI, che ha collaborato per la produzione di film come Iron Man 3, Tron: Legacy e Lei, e di videogiochi come Assassin’s Creed: Unity, Destiny e molti altri.

LEGGI ANCHE: HTC Vive sarà disponibile già quest’anno ma in quantità limitata

L’idea è quella di portare in HTC un po’ dell’esperienza di Digital Domain, in modo da perfezionare ulteriormente Vive e renderlo competitivo all’alba del rilascio di Oculus Rift.

Via: Android AuthorityFonte: Digital Domain
HTC Vivepeter chou