HTC logo final 01

HTC O2 e HTC Aero (A9) per risollevare l’azienda dalla crisi?

Andrea Centorrino

Finora non è stato un grande anno per HTC: costretta a licenziare il 15% dei suoi dipendenti ed a vendere una fabbrica, l’azienda taiwanese non è mai scesa così in basso negli ultimi 10 anni, e sembra che neanche Tony Stark sia riuscito a migliorare le cose. Tuttavia, HTC non si da per vinta, e prepara nuovi dispositivi per tornare alla ribalta: O2 e Aero.

Di HTC O2 sappiamo ben poco: dovrebbe essere un dispositivo top di gamma che potrebbe mandare in pensione la linea M, e dovrebbe montare un SoC Qualcomm Snapdragon 820: proprio quest’ultimo farebbe ipotizzare un lancio previsto per l’anno prossimo, magari nel primo trimestre, ma sono solo speculazioni.

LEGGI ANCHE: HTC Aero avrà finalmente una super-fotocamera?

Più forti ed insistenti sono invece le voci su HTC Aero, che non dovrebbe essere un telefono di fascia altissima, pur presentando qualche caratteristica interessante. A causa dei problemi con il SoC Snapdragon 810, HTC avrebbe optato per MediaTek e per il suo Helio X20, con processore a 10 core. Il vetro dovrebbe essere un Gorilla Glass 4, forse 2.5D, ed il corpo potrebbe essere in metallo, come ormai da tradizione in casa HTC. Aero dovrebbe, secondo quanto confermato indirettamente da Cher Wang, essere presentato ad ottobre come HTC A9 ad un prezzo compreso fra i 400 ed i 550 euro nelle colorazioni Tyrant Gold e Dark Grey.

Fonte: Android Headlines
HTC A9