9.0

Fallout-Shelter

Fallout Shelter: dopo due mesi di gioco è ancora divertente? (recensione)

Lorenzo Delli - Fallout Shelter è finalmente disponibile anche per Android. Il gestionale di Bethesda merita davvero il vostro tempo? Cosa succede al vostro vault dopo due mesi? Scopriamolo insieme!

Dopo due mesi di attesa Bethesda si è finalmente decisa a lanciare la versione Android di Fallout Shelter sul Play Store di Google. In poche ore ha già collezionato quasi 100.000 recensioni (non download, il cui numero si aggira probabilmente intorno al milione) con una media voto pari a 4.7 stelle.

Nel caso poi siate tra gli sfortunati possessori di dispositivi non compatibili, niente paura: abbiamo redatto nella giornata di ieri una rapidissima e semplice guida comprensiva di apk e cartella dati per installare manualmente Fallout Shelter sui vostri dispositivi. Alcuni nostri lettori lo hanno installato con successo su dispositivi quali S2 Plus, “vecchi” modelli di HTC e altri smartphone non compatibili.

LEGGI ANCHE: Non riuscite ad installare Fallout Shelter? Ecco l’apk e i dati per installarlo manualmente (guida)

Fallout Shelter si colloca nel genere dei gestionali: saremo chiamati a gestire ed accudire un vault, un rifugio anti-atomico ambientato appunto nell’universo di Fallout. Viene quindi spontaneo chiedersi: quali sono i tempi di gioco? È una sorta di Clash of Clans che richiede un impegno costante o è un titolo più leggero a cui si può dedicare ore di gioco consecutive o anche brevi sessioni giornaliere? Alla lunga stanca o è uno di quei titoli che rimarrà installato a lungo sul mio dispositivo?

Nell’attesa che Bethesda lanciasse la versione Android del gioco, abbiamo optato per dedicarci al nostro vault personalizzato su iOS con l’idea appunto di mostrarvi le evoluzioni del rifugio e le meccaniche di gioco in una fase più avanzata. Per fare ciò abbiamo realizzato una video recensione che trovate al termine dell’articolo in cui vi mostriamo proprio il nostro rifugio, il vault 777, i suoi abitanti e alcune delle dinamiche che lo caratterizzano.

Macchina spilla soldi?

Tutto si può dire di Fallout Shelter, ma non certo definirlo una macchina spilla soldi. L’obiettivo di Bethesda era quello di offrirci uno spaccato sull’universo di Fallout anche in mobilità e, in parole povere, di fare pubblicità al brand e al futuro capitolo della saga, Fallout 4, in arrivo questo autunno su PC e Console. Sono effettivamente presenti acquisti in-app, e si potrebbe quindi pensare che la software house lo abbia realizzato per guadagnarci (e non ci sarebbe niente di male NdR) ma come abbiamo specificato più volte nella nostra video recensione, sono completamente opzionali visto che i “cestini” acquistabili in gioco sono di fatto ottenibili con le varie missioni che vi vengono proposte ciclicamente.

Tra gli acquisti in-app sono stati aggiunti con l’aggiornamento di ieri anche due pacchetti per sbloccare Mister Handy, il maggiordomo robot che raccoglierà in automatico le risorse e difenderà il vault dagli attacchi. In realtà, essendo una carta da gioco come quelle che si possono trovare nei cestini, potreste appunto trovarlo proprio nei cestini che guadagnerete svolgendo le quest. In caso contrario, sappiate che anche in questo caso si tratta di una feature completamente opzionale che non influenza più di tanto l’esperienza finale di Fallout Shelter.

Cosa succede dopo due mesi

Dopo due mesi di gioco il vostro vault potrebbe somigliare molto a quello che vedete raffigurato negli screenshot: affollato, con circa 150/200 abitanti, pieno di risorse da raccogliere, crisi da affrontare in ogni angolo e un piccolo esercito di abitanti che spedirete in esplorazione della Zona Contaminata per cercare gli oggetti più rari per completare la vostra collezione. Risulta ancora divertente come all’inizio? Alla fine, come ogni gestionale, è caratterizzato da meccaniche che potremmo definire come ripetitive, ma si tratta di una peculiarità che alla fine caratterizza proprio il genere di appartenenza del gioco. Grazie alle sue dinamiche, il titolo si presta a rapide sessioni giornaliere che vi permetteranno di impostare le azioni che richiederanno più tempo (come l’esplorazione e l’addestramento dei cittadini) e di divertirvi gestendo le varie crisi ed incidenti o accudendo i vostri cittadini, così come a sessioni di gioco prolungate in cui difficilmente avrete di che annoiarvi.

Non è quindi un Clash of Clans (o simili) che richiede più controlli giornalieri o la gestione di alleanze e di attacchi ad avversari. Durante la vostra assenza le risorse non verranno consumate (inizialmente sì a causa di un bug NdR) e l’unico rischio che correte è quello di dover spendere un po’ di tappi, la valuta del gioco, per resuscitare i vostri esploratori morti a causa di un incontro fatale.

9.0

Giudizio finale

Dopo due mesi di gioco Fallout Shelter risulta quindi ancora divertente? La risposta è : la struttura di gioco è impeccabile, il livello di difficoltà è ben bilanciato e di fatto, anche quando il vostro vault sarà enorme e pieno di vita, continuerete ad accudirlo, anche con una certa punta di orgoglio, con il solo obiettivo di portarlo ai massimi livelli. Un consiglio per i giocatori alle prime armi: non espandetevi troppo velocemente, o rischiate di dover ricominciare tutto da capo! Per maggiori dettagli vi consigliamo di dare un’occhiata alla nostra video recensione, e per qualsiasi curiosità vi aspettiamo nei commenti!

PRO CONTRO
  • Livello di difficoltà ben equilibrato
  • Acquisti in-app completamente opzionali
  • Una prospettiva sul mondo di Fallout 
  • Sessioni di gioco rapide e/o prolungate
  • Comparto grafico e sonoro ottimi
  • Grafica forse un po’ troppo pesante
  • L’effetto nostalgia potrebbe spingervi a reinstallare Fallout 3: addio vita sociale

Google Play Badge

App Store badge

Video recensione

Per la video recensione di Fallout Shelter abbiamo utilizzato un ASUS ZenFone 2 ZE551ML e un Apple iPad mini Retina di terza generazione.

ASUS Zenfone 2

ASUS Zenfone 2

confronta modello

Ultime dal forum:

FalloutFallout Sheltervideo