Evoluzione S Pen

Samsung esalta la storia della S Pen in attesa Galaxy Note 5

Nicola Ligas

La S Pen è da sempre stato il tratto distintivo della serie Note di Samsung, un tratto che, in buona parte inspiegabilmente, la concorrenza non ha mai cercato sul serio di imitare, lasciando campo libero al produttore coreano, che di certo non si è lamentato.

Nell’attesa di scoprire il nuovo Galaxy Note 5, Samsung ne approfitta quindi per una breve storia della penna, in generale, culminando ovviamente con la S Pen in questione.

Questa si è evoluta nel corso della serie Note, e la sua ultima edizione pubblica, quella di Galaxy Note 4, ha un design ed una leggerezza studiati per aumentarne la precisione, ed è in grado di imitare il tocco di un dito, il tap, lo swipe, e grazie al suo pulsante multifunzione le potenzialità aumentano.

LEGGI ANCHE: Ottime immagini di Galaxy Note 5, S Pen ad Air Comand

Grazie poi al software realizzato da Samsung avrete funzioni come Smart Select, Action Memo, Screen Write ed Image Clip direttamente dal menu di Air Command (ridisegnato in Material Design per Galaxy Note 5). Inoltre le funzioni Air View permettono di avere rapidamente informazioni anche senza toccare lo schermo del dispositivo stesso.

E la S Pen di Galaxy Note 5? “Evoluta e migliorata“. Samsung non dice altro. E ormai manca così poco che non abbiamo nemmeno voglia di lamentarci troppo.

Fonte: Samsung