FRANCE-INTERNET-WHATSAPP

Il backup su Google Drive in WhatsApp beta sta arrivando da solo: l’avete già ricevuto?

Nicola Ligas

Abbiamo visto pochi giorni fa che l’ultima beta di WhatsApp è abilitata per il backup su Google Drive, ma la funzione non è attiva per la maggior parte degli utenti.

Il metodo per cercare di forzarla proposto da Android Police non sembra sortire alcun effetto (sostanzialmente, lasciare collegato lo smartphone alle 4 di notte quando avviene il backup automatico sul telefono), ed a conferma di questo, in base anche ad alcune segnalazioni, abbiamo constatato che il backup su Drive arriva in maniera casuale.

LEGGI ANCHECon i comandi vocali Google sarà possibile inviare messaggi WhatsApp

Ieri sera si è ad esempio attivato su un nostro smartphone mentre stavamo chattando, altri utenti hanno invece trovato l’avviso al risveglio. Sembra insomma che sia interamente server-side, a patto di avere una delle ultime beta dell’app (la potete scaricare dal sito ufficiale).

Oltre alle opzioni visibili qui sotto, la frequenza del backup può essere impostata anche su manuale, in modo che chat e file multimediali vengano salvati solo alla pressione della voce presente in Impostazioni -> Chat e chiamate -> Backup delle chat. È inoltre possibile scegliere se utilizzare solo la Wi-Fi o anche la rete mobile, ma tenete conto che il primo backup sarà probabilmente piuttosto corposo, quindi vi conviene utilizzare una wireless, almeno in prima battuta.

A questo punto passiamo la palla a voi: diteci nei commenti se avete già ricevuto il backup su Drive e se avete qualche osservazione particolare da fare.

WhatsApp backup Drive