Migliori App Android Concerti

5 app per… i concerti

Giuseppe Tripodi -

Estate o inverno, sole cocente o diluvio universale: è sempre il momento giusto per un po’ di musica live! E che siate tipi da pogo o da headbanging, che cantiate a squarciagola o preferiate apprezzare in silenzio, siamo sicuri che questa nostra selezione, eseguita tra le migliori app Android, vi sarà utili ai prossimi concerti a cui andrete.

TicketOne

Prima di qualsiasi concerto, dovrete necessariamente acquistare il biglietto. Non può quindi mancare l’app ufficiale di TicketOne, uno dei più importanti portali per l’acquisto di ti. L’app ci permette di sfogliare i concerti, nonché filtrare quelli da cercare in base ai nostri Like su Facebook (in modo da vedere quali artisti seguiamo), la musica sul dispositivo, la posizione e la data di inizio. Ovviamente, una volta trovato il live che stavamo cercando, potremo anche acquistare il relativo biglietto, che rimarrà salvato nell’apposita sezione.

  • Pro: App ufficiale del portale più fornito
  • Contro: Una svecchiata all’interfaccia non sarebbe male
  • Prezzo: Gratis

Google Play Badge

Bandisintown

Se volete tenere d’occhio quali gruppi passeranno dalla vostra zona o semplicemente scoprire nuovi eventi, provate Bandisintown. Ci sono molte app simili, ma questa è quella che ci ha convinto di più: dopo aver effettuato il login, effettua una selezione dei nostri gruppi preferiti e ci propone live degli artisti che ascoltiamo o di band simili. Ovviamente è possibile cercare concerti per gruppo, data o luogo e posiamo impostare a quali andremo in modo che i nostri amici su Facebook e Twitter lo sappiano. Infine, grazie a Bandisintown riceveremo una notifica (anche su Android Wear) quando un artista che seguiamo programma un nuovo evento.

  • Pro: App utile e ben fatta
  • Contro: Qualche problema di connessione nello scaricare gli RSVP degli amici
  • Prezzo: Gratis

Google Play Badge

 

LEGGI ANCHE: Migliori app Android per la musica

Qello

Purtroppo non sempre possiamo assistere a tutti i concerti che vorremmo: che sia perché ci troviamo troppo lontani dall’evento dei nostri sogni, perché nel ’69 non eravamo ancora nati e non ci trovavamo a Woodstock o perché il nostro artista preferito è già passato a miglior vita, ci saranno sempre dei live storici che ci perderemo. Se volete recuperarli direttamente dal vostro smartphone, potete provare Qello. Come avrete intuito, si tratta di un servizio che ci permette di guardare in streaming documentari e riprese di concerti famosi. L’app è gratuita, il servizio è in abbonamento: ci sono 7 giorni di prova gratis, poi il costo è di 3,98€ al mese.

  • Pro: Catalogo molto fornito
  • Contro: Nulla da segnalare
  • Prezzo: Gratis, poi abbonamento da 3,98€/mese

Google Play Badge

Smart Front Back Dual Camera

Non nascondetevi, una volta ogni tanto va bene scattare qualche foto ai concerti da mettere su Instagram. E ok, passi anche il selfie, ma senza esagerare. Anzi, già che ci siete, perché non fate entrambe le cose insieme? Smart Dual Camera permette di scattare le due foto (quasi) contemporaneamente e di allegare l’autoscatto all’immagine principale utilizzando diverse cornici niente male.

  • Pro: Effetto finale davvero gradevole
  • Contro: Tasti per lo zoom (+ / – ) pessimi, pubblicità invasiva
  • Prezzo: Gratis, o 2,14€ (senza pubblicità)

 

Google Play Badge

SoundHound

Per ultimo, non poteva mancare SoundHound: se siete ad un concerto di un artista che non conoscete bene o se semplicemente non ricordate il titolo di una canzone, fatela ascoltare a quest’app per sapere immediatamente (o quasi) di che brano si tratta.

  • Pro: Davvero ottima, riconosce di tutto
  • Contro: Nulla da segnalare
  • Prezzo: Gratis o 5,49€

Google Play Badge