Google Logo Final

Google combatte i patent troll regalando brevetti alle startup

Lorenzo Quiroli

Google non ha mai amato l’attuale sistema di brevetti in vigore, anche perché a differenza di altre grandi aziende non ne ha mai tratto vantaggio, trovandosi quasi sempre in posizione difensiva. Di solito poi le accuse non sono rivolte direttamente all’azienda di Mountain View, ma ai suoi partner, produttori di smartphone Android.

Per tentare di fermare soprattutto i patent troll, ossia quelle aziende che non producono nulla ma usano soltanto il loro portfolio di brevetti per accusare e ottenere royalties. L’anno scorso Google, insieme ad altre aziende come Dropbox e Canon, aveva creato il License On Transfer Network (LOT), un sistema che consentiva ai partecipanti una sorta di condivisione dei brevetti, in modo da avere un più ampio scudo dal quale attingere in caso di accuse.

Ora il programma si apre anche alle startup eleggibili, alle quali Google proporrà 5 brevetti relativi all’ambito in cui operano e ognuna di loro ne potrà scegliere due, gratuitamente. Per tutti i dettagli sull’iniziativa potete sbirciare sul sito ufficiale di Google relativo ai brevetti.

Via: Engadget
brevetti