youtube

YouTube ha già molti accordi per il suo servizio a pagamento ma ci saranno le serie TV?

Lorenzo Quiroli -

Secondo quanto riporta oggi Bloomberg, Google avrebbe già raggiunto un accordo per includere nel suo nuovo servizio a pagamento che consentirà accesso, riproduzione offline e assenza di pubblicità per i video di YouTube, molti famosi artisti che già ora generano insieme il 90% delle visualizzazioni attuali.

Se da questo punto di vista tutto sembra andare al meglio, diverso è il discorso per le televisioni, che non sono ancora convinte di voler inserire i loro contenuti come le serie TV su YouTube, che vedono più come uno strumento per diffondere trailer e materiale pubblicitario per poi reindirizzare gli utenti sul proprio servizio di streaming online.

Senza le serie però sarà davvero difficile per YouTube sfidare Netflix e Amazon con i suoi contenuti che sono già disponibili gratuitamente. Inutile precisare che la sottoscrizione includerà anche Music Key, il servizio di streaming musicale lanciato alla fine dello scorso anno.

LEGGI ANCHE: Una serie TV su Ingress prodotta da Google?

L’arma segreta a questo punto potrebbero essere i contenuti originali: secondo alcuni produttori Google vorrebbe investire fino a 5 milioni di dollari per produrre delle proprie serie TV, un po’ come fece anche Netflix per House of Cards (spendendo però molto di più). Intanto noi attendiamo l’arrivo del servizio, atteso entro la fine dell’anno.

Fonte: Bloomberg