Xperia-Z3-Throttling_2-640x360

Carta stagnola e Xperia Z3+: temperature più basse e nessuna intercettazione aliena (foto)

Andrea Centorrino

Sony Xperia Z3+ monta un processore Qualcomm Snapdragon 810 che, come sappiamo, tende a scaldare facilmente. Sony ha promesso una soluzione entro l’estate, ma le prima lamentele si sono già diffuse. Un utente di XDA Developers, stufo di aspettare ed in vena di sperimentazioni, ha deciso di provare a costruire un dissipatore per il suo Z3+: il risultato finale non rispecchia i canoni di design Sony, ma la funzionalità c’è tutta.

L’utente schecter7 ha preso un Sony Xperia Z3+, un case, sei fogli di alluminio tagliati a misura, e ha effettuato alcuni test con AnTuTu: prima con il solo telefono, poi con il telefono ed il case, ed infine con il telefono, il case ed i sei fogli di alluminio.

Nel momento in cui la temperatura del dispositivo è aumentata, si è attivato il throttling sullo Snapdragon 810: nel caso del dispositivo nudo e crudo, le performance dopo ripetuti test sono state del 75% rispetto al primo test eseguito “a freddo”. Utilizzando i fogli di alluminio, le performance sono state dell’80%: un incremento dunque del 5% rispetto al telefono senza “dissipatore”.

LEGGI ANCHE: L’app della fotocamera di Xperia Z3+ si chiude a causa del surriscaldamento 

Altri utenti hanno testato soluzioni simili, riportando risultati analoghi. Qualora foste intenzionati a dotare anche voi il vostro Sony Xperia Z3+ di un dissipatore, sappiate che l’antenna NFC non funzionerà. Forse, come suggeriva qualcuno nei commenti, potrebbe essere più semplice sfruttare le proprietà di impermeabilità del dispositivo, ed immergerlo in acqua fino a che non si raffreddi. A seguire, una galleria con i risultati dei test di AnTuTu.

Via: Xperia BlogFonte: XDA Developers
Sony Xperia Z3+

Sony Xperia Z3+

confronta modello

Ultime dal forum:

  • dal forum 01-01-1970 - 00:00
qualcommSony Xperia Z3 Plus