RetroArch

Il super emulatore RetroArch si aggiorna con tante novità

Lorenzo Delli

Vi ricordate di RetroArch? Ve ne abbiamo parlato lo scorso dicembre all’interno di una nostra mini-rubrica dedicata ai migliori emulatori per Android. RetroArch compare tra i migliori per varie ragioni, tra cui l’essere completamente gratuito (che non guasta mai) e la possibilità di emulare praticamente qualsiasi console di vecchia generazione.

RetroArch è un progetto open-source che ci permette di scaricare dei moduli denominati “Core” che ci permettono di emulare appunto svariati modelli di console tra cui lo SNES, l’Atari 7800 o anche la PlayStation di prima generazione.

Ve ne parliamo nuovamente poiché RetroArch nelle ultime settimane si è aggiornato svariate volte introducendo una nuova e più colorata interfaccia grafica e tante piccole migliorie, come ad esempio un problema con i font che affliggeva alcune risoluzioni e un migliorato ed avanzato sistema di aiuto, che vanno a migliorare appunto ulteriormente l’esperienza utente. Inoltre, se foste interessati all’emulazione non solo su Android, è stata appena rilasciata la versione di RetroArch per OS X e per PSP (quella per PC era ovviamente già disponibile).

Vi lasciamo quindi con tre link utili: con quello per scaricare RetroArch gratuitamente direttamente dal Play Store, con la pagina ufficiale relativa al più recente aggiornamento dove è possibile recuperare la versione 1.2.2 per varie piattaforme, e con quello relativo alla nostra prova (comprensiva di video) che vi mostra in azione la “vecchia” versione del super emulatore.

Google Play Badge