turing phone 2

Nuovi dettagli per Turing Phone, lo smartphone criptato (foto)

Maiorano Massimo

Ricordate Turing Phone, lo smartphone che fa della sicurezza il suo cavallo di battaglia? Nuovi dettagli sono stati svelati al riguardo, direttamente dal CEO di Turing Robotics, Syl Chao.

Corpo in liquidmorphium, più resistente di acciaio e titanio ed impossibile da piegare, nessun jack audio, nessun ingresso USB (sostituito da un altro tipo di connettore): uno smartphone non convenzionale, che tuttavia colpirà per ben altre caratteristiche. Prima fra tutti la Turing Imitation Key, tecnologia di criptaggio end-to-end sviluppata da Turing Robotics, pienamente funzionale offline e non basata su sistemi di autenticazione di terze parti.

Segue il sistema operativo, Android Lollipop 5.1, pienamente funzionale nella sua caratteristica base, ossia l’integrazione dei servizi Google, compreso il Play Store; un’interfaccia grafica diversa da quella cui siamo abituati e che per ora non convince ma che, secondo Syl Chao, sarà resa più appettibile prima del lancio dello smartphone, i cui preordini inizieranno il 31 luglio. Per ora, saranno messe in vendita solo 10.000 unità, in più varianti e fasce di prezzo: 610 dollari (16GB), 740 dollari (64GB), 870 dollari (128GB).

Lo smartphone sarà resistente all’acqua, grazie ad un rivestimento in nanomateriali che protegge completamente i componenti: il processore Qualcomm Snapdragon 801 da 3 GB di RAM, lo schermo 5,5” full HD, le fotocamere da 13 e 8 megapixel, la batteria non rimovibile da 3.000 mAh, il chip NFC.

Sarà anche l’aspetto estetico a colpire: lo smartphone presenterà sulla scocca un effetto specchio molto piacevole, il lettore di impronte digitali sarà posto sul bordo laterale, la parte posteriore sarà particolarmente colorata e molto diversa nel design rispetto ai concorrenti, ed una leggera curvatura nella parte inferiore renderà lo smartphone facilmente impugnabile.

Secondo il CEO di Turing Robotics, lo smartphone avrà ottime vendite, tanto che l’azienda prevede di aprire uno store a New York entro il prossimo anno. Vi farete tentare dall’acquisto di Turing Phone?

Fonte: The Verge