logdog head

Come aggiungere sicurezza ai nostri account online: LogDog (foto e video)

Leonardo Banchi

Oggigiorno, molte parti importanti della nostra vita si svolgono attraverso i nostri account online: comunicazioni, scambi di fotografie, gestione di dati personali e perfino movimenti di denaro. Possiamo essere sicuri, però, che tutte queste operazioni siano al sicuro dai furti di identità?

Fortunatamente, grazie ad una startup israeliana da oggi abbiamo a disposizione un nuovo strumento: LogDog, un’applicazione gratuita che ci aiuterà a proteggere i nostri account Google, Facebook, Twitter e molti altri osservando le nostre abitudini.

Come funziona LogDog

Il funzionamento di LogDog è molto semplice, e si basa sullo studio delle nostre “abitudini social”: dopo che avremo effettuato l’accesso all’interno di LogDog ai profili che vogliamo proteggere, infatti, essa monitorerà per una settimana le nostre abitudini, memorizzando i luoghi dai quali siamo soliti connetterci, i dispositivi che utilizziamo e così via. Successivamente, quando verrà notata un’attività sospetta, come una connessione effettuata da un luogo lontano dalla nostra abitazione, essa provvederà ad avvisarci con una notifica.

LEGGI ANCHE: Lo smartphone al servizio della vostra sicurezza: Safetipin

Questo principio, benché già integrato da alcuni account, riesce ad essere molto più efficace in LogDog grazie alla varietà di dati che esso riesce a raccogliere osservando differenti profili: ad esempio, se siamo soliti spostarci fra Roma e Milano per lavoro, Gmail non riterrà sospetta una connessione al nostro account effettuata dalla capitale. LogDog invece potrebbe insospettirsi, avendo magari registrato una connessione a Facebook giunta da Milano solo mezz’ora prima.

Download gratuito

LogDog è uno strumento utile e poco invasivo, che può migliorare la nostra sicurezza digitale senza costringerci ad aggiungere nuovi metodi di controllo della nostra identità, ed è disponibile in modo completamente gratuito attraverso il Play Store. A seguire trovate quindi il badge per il download, un video di presentazione ed una galleria di immagini: installatela subito sul vostro smartphone se temete di essere potenziali vittime di furti di identità!

Google Play Badge

video