commodore pet hands on 2

Commodore Pet sarebbe solo un caro rebrand dell’Orgtec WaPhone (aggiornato)

Nicola Ligas -

Dubitiamo che abbiate mai sentito parlare dell’Orgtec WaPhone, ma del resto anche il marchio Commodore non è più certo di moda, anche se è stato recentemente riportato in vita sotto forma di un nuovo smartphone Android. Come vi abbiamo già detto la prima volta che ne abbiamo parlato, si tratta solo del marchio Commodore, ma la neonata azienda non ha alcun legame con quella che fu, mirando senz’altro a sfruttare l’hype e l’affetto presenti per lo storico nome.

Nonostante siano diversi mesi che lo smartphone è in lavorazione, la notizia si è diffusa a livello internazionale solo negli ultimi giorni, e questo ci ha dato modo di scoprire appunto la parentela tra il nuovo Commodore Pet ed il WaPhone, che sinceramente nemmeno noi avevamo mai sentito.

LEGGI ANCHE: Come riconoscere un clone

La somiglianza estetica tra i due smartphone è in effetti notevole, tanto che, se eliminate le rispettive scritte sono, virtualmente identici. Peccato che il prezzo sia abbastanza diverso. Commodore Pet parte da 275€ per il modello con 2 GB di RAM e 16 GB di memoria interna, e sale a 330€ per quello da 3 GB / 32 GB, mentre Orgtec WaPhone viene circa 130€.

Aggiornamento: Paolo Besser, General Manager di Commodore Business Machines LTD, ha chiarificato nei commenti quanto scritto nell’articolo e, anche se non ha voluto rispondere alle nostre domande, è doveroso riportare quanto scritto. WaPhone di Orgtec avrebbe un prezzo molto contenuto perché venduto in abbonamento in Cina. Non siamo riusciti a trovare conferma di questo e uno store cinese sembra venderlo sbloccato a circa 180€, ma a detta dell’azienda il prodotto in questione non sarebbe realmente disponibile, perché mai prodotto da Orgtec. Al suo posto potrebbe venir spedito un altro dispositivo simile nel design, come per esempio lo Zopo ZP520.

Orgtec non sarebbe poi pienamente compatibile con le nostre reti (in particolare 3G e 4G), non ha certificazione CE e si dovrebbe sempre considerare eventuali spese di importazione/sdoganamento. Besser aggiunge poi che:

Inoltre il Pet ha una scheda madre diversa, una versione del sistema operativo successiva, una serie di personalizzazioni Commodore nel firmware, nell’interfaccia, nell’estetica, nel software precaricato: tutte cose che hanno un costo e che si riflettono sul prezzo finale, al di là degli emulatori – che abbiamo personalizzato appositamente, ma che non influiscono di certo più di tanto.

Commodore WaPhone

Via: 9 to 5 Google
Commodore Pet