Xiaomi phablet top TENNA - 1

Un phablet Xiaomi QHD con Snapdragon 820 e 4 GB di RAM si aggira per la Cina (foto)

Nicola Ligas -

Credevate che le voci sul futuro Xiaomi Mi5 Plus (o come si chiamerà) fossero eccessive? In parte probabilmente lo erano, ma dall’ente cinese TENAA arriva la certificazione di uno smartphone che corrisponde bene o male alla sua descrizione, e che anche se non avrà una fotocamera da 23 megapixel come alcuni ipotizzavano, rimane comunque un signor top di gamma.

Difficile dire se si chiami davvero Xiaomi Mi 5 Plus o in altro modo (tanto più che non Mi5 non è ancora stato presentato), fatto sta che parliamo di un 5,7” QHD (risoluzione di 1.440 x 2.560 pixel) con Gorilla Glass 4 ed il futuro e promettente SoC Snapdragon 820 a 2 GHz, accompagnato da 4 GB di RAM LPDDR4, 64 GB di memoria interna, fotocamera posteriore da 13 megapixel e fotocamera frontale da 4 megapixel.

LEGGI LA RECENSIONE: Xiaomi Mi Note Pro (foto e video)

Lo smartphone supporta ovviamente la connettività LTE, ma sono presenti anche Wi-Fi, Bluetooth 4.0 e GPS, come da copione. Dimensioni di 155,1 x 77,6 x 6,95 mm e peso di 160 grammi, compresa una buona batteria da 3.500 mAh, mentre il sistema operativo è Android 5.0.2, ovviamente con personalizzazione MIUI.

TENAA è così pignolo da fornire anche indicazioni sui colori di questa specie di successore del Mi Note Pro: nero e white gold; ma non chiedeteci disponibilità e prezzo: in fondo si tratta solo di una certificazione, non di un lancio ufficiale, e non è nemmeno detto che questo particolare modello veda la luce del sole. Nell’attesa di scoprirlo, potete ammirarlo grazie agli scatti qui sotto.

Via: GSM Arena
Xiaomi Mi Note Pro