clone trooper

Samsung e Xiaomi sono i produttori Android più clonati secondo AnTuTu

Lorenzo Quiroli

AnTuTu è una popolare app utilizzata per eseguire benchmark su smartphone Android. Quando il test si conclude il risultato viene spedito in rete insieme ad alcune informazioni sul dispositivo, come marca, modello e così via. Con questi dati, ottenuti da un campione rilevante ma comunque non completo, oggi AnTuTu ci propone un’indagine sui cloni degli smartphone Android.

LEGGI ANCHE: Fate attenzione ai cloni di Galaxy S6

Innanzitutto, quanti sono? Non pochi, circa il 2,04% del totale, ma sono in calo rispetto all’anno scorso. Chi si imita di più? Il primato è di Samsung, al primo posto con il 37,30% e l’unico vero rivale in questa particolare sfida è Xiaomi, che si piazza in seconda posizione con il 30,96%; seguono poi Huawei e HTC.

Lo smartphone più clonato sarebbe Mi Note (31,82%), mentre completano il podio Redmi Note e Mi3, con Samsung che poi piazza nelle successive posizioni Note 3, Note 4 e Galaxy S6. Un risultato che conferma quanto Xiaomi abbia saputo farsi apprezzare tanto da avvicinarsi a Samsung per le imitazioni: in fondo è anche questo un segnale di stima, o no?

cloni antutu

Via: Phonearena