google I:O chromecast

Google ha portato Quake III su Chromecast ma non l’ha fatto per noi (video)

Lorenzo Quiroli

Immaginate di poter scaricare un gioco dal Play Store, aprirlo, collegarlo a Chromecast e sfruttare le sempre più potenti GPU dei nostri smartphone per “spingere i pixel” sia del vostro televisore che dello schermo tra le vostre mani, in modo da creare un nuovo tipo di esperienza di gioco, non un semplice mirroring ma una sinergia che permette ai due di cooperare.

È proprio questo che Google chiede agli sviluppatori di fare utilizzando le nuove API presentate al Google I/O e per dare una dimostrazione pratica BigG ha mostrato come sia possibile utilizzare il motore grafico open-source di Quake III per realizzare un gioco funzionante, eseguito sulla vostra televisione con risoluzione 720p e 60 fps.

LEGGI ANCHE: Le novità di Chromecast al Google I/O

Un progetto molto interessante che però non è destinato agli utenti come noi, ma agli sviluppatori, a quali consigliamo di creare al più presto un gioco simile perché in fondo non vediamo l’ora di provarlo. Per approfondire, potete cliccare sul link alla fonte che vi porterà sul blog per sviluppatori di Google oppure guardare la sessione dell’I/O nel video qui sotto.

Fonte: Google