Snapdragon final

Snapdragon 620 mostra risultati più alti di Snapdragon 810 in un primo benchmark (foto)

Lorenzo Quiroli

Non è stato il miglior anno della storia di Qualcomm soprattutto a causa delle critiche piovute sullo Snapdragon 810, colpevole di non aver portato il salto generazionale sperato. Tra le note positive per l’azienda americana c’è però lo Snapdragon 615, adottato da molte case per il suo ottimo rapporto qualità/prezzo e oggi vediamo per la prima volta quello che potrebbe essere il suo successore, ossia lo Snapdragon 620.

Denominato msm8952, lo Snapdragon 620 è apparso in un primo benchmark sfoggiando un punteggio di tutto rispetto: 1.513 single-core, 4.051 multi-core. Un risultato sorprendente dato che nel test single-core batte sia lo Snapdragon 810 che l’Exynos 7420 di Samsung, forse grazie all’architettura Cortex-A72, magari modificata da Qualcomm. Cala invece il punteggio nel multi-core rispetto agli altri due, ma si mantiene piuttosto buono, soprattutto per un SoC che non è destinato ai top di gamma.

LEGGI ANCHE: Cosa cambia tra Snapdragon 810 v2 e v2.1

Il SoC ha una CPU octa-core secondo GeekBench, anche se i dettagli al riguardo rimangono scarsi: sarà realizzato con processo produttivo a 14 nm? Non sappiamo ancora rispondere a questa domanda ma speriamo di saperne presto di più, con la speranza di vederlo debuttare già a inizio 2016.

 

Via: Gizmochina
leakqualcomm