eyewitness head

Gli smartphone per aiutare il rispetto dei diritti umani: eyeWitness to Atrocities (foto e video)

Leonardo Banchi

Gli smartphone, data la loro onnipresenza in ogni situazione, sono diventati il metodo per eccellenza per documentare ogni tipo di avvenimento. Se le foto delle proprie vacanze, però, non richiedono particolari accorgimenti, lo stesso non si può dire per documenti di carattere più rilevante, come registrazioni e immagini che ritraggano violazioni di diritti umani, conflitti ed eventi di una certa importanza: proprio per questi casi è pensata l’app eyeWitness to Atrocities.

Lo smartphone come strumento di giornalismo

È infatti ormai raro assistere a un telegiornale nel quale almeno una notizia non sia riportata affidandosi ad immagini registrate con uno smartphone, alle quali i reporter devono però quasi sempre affiancare una precisazione nella quale esplicitano la difficoltà di verificare l’affidabilità della propria fonte: i video vengono infatti spesso diffusi attraverso Youtube o altri servizi, che non permettono di risalire all’identità del loro creatore o di verificarne data e luogo di registrazione.

LEGGI ANCHE: Le notizie si leggono senza lasciare Facebook: ecco Instant Articles

EyeWitness to Atrocities, invece, è un’applicazione che promette di facilitare la diffusione e la verifica di immagini, video e registrazioni audio utili a documentare eventi rilevanti: in questo modo, essi potranno essere utilizzati per investigare su eventuali reati grazie alla presenza di tutte le informazioni necessarie a risalire a luogo e ora della loro creazione.

Utilizzare EyeWitness to Atrocities è molto facile, anche grazie al completo tutorial che, alla prima apertura dell’app, vi guiderà alla scoperta delle sue funzioni. Potrete così apprendere come effettuare l’upload sicuro di immagini e video, integrando tag ed annotazioni utili al loro utilizzo e contemporaneamente proteggendo la vostra identità grazie ad un report completamente anonimo.

EyeWitness to Atrocities include tutte le funzioni che possono essere utili in casi del genere: crittografia dei dati registrati, presenza di una galleria nascosta al sistema, e possibilità di nascondere l’installazione dell’app utilizzando, all’interno dell’app drawer, icona e nome di alcune fra le più famose applicazioni fotografiche.

Download gratuito

EyeWitness to Atrocities fa parte di EyeWitness project, un progetto che punta a difendere il rispetto dei diritti umani in tutti i paesi del mondo, ed è disponibile del tutto gratuitamente sul Play Store.

Augurandovi che non abbiate mai bisogno di utilizzarla, quindi, vi lasciamo a seguire il badge per il download gratuito ed una galleria di immagini.

Google Play Badge