Remix kickstarter - 3

Remix OS: focus su email, screenshot e notifiche (video)

Nicola Ligas -

Torniamo a parlare di Remix OS, il fork Android destinato all’ambiente business, che sarà lanciato con l’omonimo tablet finanziato su Kickstarter, ma che nel corso dell’estate dovrebbe arrivare anche su Nexus 9 e Nexus 10.

LEGGI ANCHETrasformate Android in un sistema Desktop con Andromium OS! (foto e video)

Sul canale YouTube ufficiale sono stati pubblicati nuovi video che mostrano la versione 1.5 di questa ROM in azione, e seppure si tratti della versione cinese, la voce guida ci spiega nel dettaglio cosa possiamo aspettarci, in particolare su tre fronti: email, screenshot e notifiche. Andiamo quindi a vedere nel dettaglio ciascuno di questi tre aspetti, ed i rispettivi video illustrativi.

Il client nativo per email di Remix OS supporta sia POP che IMAP ed è compatibile con Microsoft Exchange, il che in pratica significa che la quasi totalità degli account email sono supportati. L’interfaccia dell’app è a tre pannelli: il primo che consente di spostarsi tra le varie categorie (inbox, outbox, bozze, cestino, etichette, ecc.), il secondo per selezionare la mail, ed il terzo per leggerla, mentre la finestra di composizione è di tipo floating, e la potrete spostare dove volete sullo schermo. Gli eventuali allegati sono posti all’inizio del corpo della mail, ed una loro preview è disponibile direttamente nell’app. È inoltre supportata la sincronizzazione con il proprio calendario tramite file ICS. L’app è poi integrata con il resto del sistema, tanto che, navigando, è possibile aprire la finestra di composizione fluttuante, semplicemente cliccando su un link email.

Remix OS potenzia anche il sistema di screenshot, permettendo non solo di catturare l’intero schermo, ma anche di selezionarne una porzione a piacimento o una finestra, che potrà poi essere inviate via mail immediatamente, o condivisa attraverso altre app. Anche in questo caso, un video dice più di mille parole.

Veniamo infine alle notifiche. Con uno swipe down in qualsiasi punto dello schermo è possibile accedere alle notifiche ed ai quick setting, che sono combinati assieme, in un’unica schermata. Anche la status bar è stata potenziata con più informazioni: orologio, batteria, segnale Wi-Fi, Bluetooth, eventuale VPN, caps lock attivato, e altro.

Jidevideo