kodi

Amazon rimuove Kodi per pirateria senza un’apparente buona ragione

Lorenzo Quiroli

Kodi, meglio noto come XBMC, è un media manager open-source (un po’ come Plex ma gratuito per intenderci), e durante la scorsa settimana è arrivato sul Play Store in forma di beta aperta. Amazon non lo ha amato altrettanto però e ha deciso di rimuoverlo dall’App-Shop adducendo come motivazione che Kodi faciliterebbe la pirateria.

In realtà Kodi non ha nemmeno un download manager integrato, quindi non può essere scaricato. Può semplicemente riprodurre filmati, anche quelli piratati, ma questa non sembra proprio una motivazione sufficientemente valida.

LEGGI ANCHE: Kodi sul Play Store

Speriamo quindi che Amazon si ravveda della decisione perché ingiusta. Kodi non ha commesso un solo errore, nemmeno nella descrizione, dove ha preso le distanze dalla pirateria, o negli screenshot, che ritraggono materiale coperto da licenza Creative Commons.

Fonte: AndroidPolice