Samsung Gear 2 Neo 04

I dati sui vostri smartwatch potrebbero non essere al sicuro

Giuseppe Tripodi -

Se siete di quelle persone con il pallino della privacy, potreste riconsiderare l’idea di acquistare quello smartwatch che volevate da tanto tempo. Alcuni ricercatori dell’Università di New Haven, infatti, sono riusciti senza troppi problemi ad estrarre dati personali da LG G Watch e Samsung Gear 2 Neo.

Nello specifico, dal primo dei due sono riusciti a tirare fuori calendario, contatti, dati del contapassi e email dell’utente, mentre dal modello di Samsung hanno ottenuto le informazioni di S Health, messaggi, contatti e email. Come spiegato da Ibrahim Baggili, direttore del Cyber Forensics Research and Education Group dell’Università, estrarre e leggere questi dati è stato relativamente semplice poiché non vengono criptati. Certo, c’è comunque bisogno di un team che sappia come muoversi, ma un qualsiasi livello di criptazione sarebbe comunque un valore aggiunto.

LEGGI ANCHE: Edward Snowden si complimenta con Apple per la sicurezza di iOS 8

L’Università di New Haven lavora da parecchio tempo sulla tutela della privacy degli utenti e, già in passato, aveva denunciato i rischi della trasmissione di dati non criptati.

In ogni caso, nonostante si tratti oggettivamente di una grave mancanza, non vogliamo fare facili allarmismi e vi ricordiamo che, finché avrete lo smartwatch al vostro polso e non lo lascerete in mano a malintenzionati, non avrete nulla da temere.

Via: CNET