launcher android m

File apk più sicuri grazie alla validazione di Android M

Cosimo Alfredo Pina -

Non tutte le novità introdotte con Android M saranno concretamente tangibili dall’utente finale. Un chiaro esempio è il nuovo meccanismo di verifica e validazione dei file apk (i pacchetti installabili delle app che usate tutti i giorni).

Infatti al momento della “sigillatura” dei file apk con il certificato dello sviluppatore, viene generato un file (manifest.mf) che mappa tutti i file presenti nel pacchetto. L’attuale versione del sistema di validazione di un apk, verifica soltanto se i file presenti hanno subito alterazioni, magari per introdurre codice malevolo.

LEGGI ANCHE: Android M supporta l’Annulla con CTRL+Z da tastiera

Il nuovo processo di validazione, introdotto con Android M, effettua ovviamente il medesimo controllo, ma oltre a questo si accerta che non sia stato rimosso alcun file. Così se alcune componenti, magari utilizzate per licenze e contenuti a pagamento, dovessero mancare l’apk non potrà essere installato.

Una feature che non stravolge certamente il processo di installazione, ma introduce un ulteriore livello di sicurezza, sopratutto per tutti gli sviluppatori che ogni giorno devono combattere con i propri apk piratati.